realizzazioni

Ultricies, pellentesque mauris nec arcu velit nunc mattis in, adipiscing, proin sed tristique penatibus in adipiscing tincidunt tempor! Nec porttitor, lacus arcu ultricies amet. Cursus in mid est, dis montes et pid. Facilisis platea aliquam duis elit sociis phasellus ac habitasse eu, arcu rhoncus eros, ut placerat velit, lectus ac a. Dis. Lacus nec, integer dolor velit platea mus ridiculus, elementum ridiculus rhoncus, tristique aliquet lorem! Risus amet et? Magna a dis. In amet hac, augue magnis elementum, pulvinar habitasse habitasse! Sed vut scelerisque, ut est phasellus nunc! Integer turpis, odio, augue cum habitasse enim, magna dolor et eros odio, lectus eros placerat? Eu, ultrices! Placerat porta! Cras, sit tristique? Facilisis turpis amet facilisis! Urna ac! Est eu vel scelerisque. Facilisis eu ultrices parturient ac aliquam, ac turpis. Phasellus in! Velit tincidunt! Magna duis urna vel vel pulvinar, phasellus et, vel vel auctor nunc ultrices. Tincidunt elit nunc in magnis integer ac diam porta, ut porttitor, dolor! Est est amet. Et ut? Ut, risus, egestas! Vut a cras, turpis scelerisque integer sed ac dolor parturient integer! Augue pellentesque tempor penatibus? Lundium a et duis nisi, hac. Augue dapibus a. Vut! Nunc dignissim, diam elementum turpis et? Pellentesque odio, proin adipiscing.

La prima fase del lavoro è stata l’acquisizione dei tanti mobili e complementi d’arredo mediante il laser scanner 3D. Si è passati quindi alla modellazione e al rendering: un processo particolarmente impegnativo per la quantità di elementi e la varietà di materiali e forme.
Il processo di rendering si è quindi reso necessario per ogni elemento scelto in fase progettuale: pareti, mobili, finiture, complementi d’arredo. Su specifica richiesta del cliente, è stata mantenuta la pavimentazione originale che, di conseguenza, è stata ricostruita in ogni suo dettaglio
.
La linearità del progetto mette in risalto le proprietà dei materiali, come le venature dei legni, le screziature dei marmi e i riflessi dei metalli. Di conseguenza, dopo il processo di scansione al laser 3D, la fase di rendering ha richiesto un impegno particolare, finalizzato alla massima resa delle qualità materiche di ogni elemento.
Le immagini digitali in 3D sono soluzioni ideali, spesso di grande impatto emozionale. Sono sufficienti i disegni progettuali del prodotto per ottenere risultati spettacolari, spesso arricchiti da ambientazioni che completano una presentazione efficace, visualizzata in alta risoluzione e in altissima qualità.
Rendering di ambienti curati soprattutto per l'illuminazione e gli arredi. Fotorealismo sempre molto accurato.Messa a punto della resa su materiali riflettenti. L'obiettivo era cercare una massima resa con forti luci provenienti da più direzioni.
La tridimensionalità dell’ambiente e dell’arredamento ha la capacità di evidenziare quegli aspetti che nella progettazione classica bidimensionale (CAD) sarebbero difficili da definire e interpretare. Anche la scelta dell’illuminazione è curata con lo scopo di ricreare una luce reale, fotorealistica e suggestiva.E’ importante capire fin da subito quali siano le aspettative e il materiale di cui si può disporre per seguire una linea consona a quanto ci si prefigge, sia in termini di costi che di tempi di realizzazione.
Il rendering 3d di interni permette di visualizzare in anteprima il risultato finale di un progetto architettonico e industriale, uno strumento di grande efficacia per comunicare ad un cliente le caratteristiche di ogni ambiente. Attraverso la progettazione grafica degli spazi e dell'arredamento è possibile creare un modello tridimensionale su misura, riproducendo fedelmente tutti i differenti materiali, gli arredi e la loro collocazione nello spazio, per un risultato altamente realistico.
banner1
banner2
banner3
render 2
render 4
render 5
render 1
ba